Irene - Cod. 22222

Irene
  • Stampa

Prodotto a base di D-Mannosio ad alto dosaggio e Mirtillo Rosso indicato nella cistite. L’uso quotidiano consente di mantenere un’ottimale fisiologia dell’apparato urinario.

Altri dettagli


27,50 € IVA inclusa



Non essendo queste battericide, la possibilità che generino ceppi resistenti è molto bassa. L’assenza di tossicità e l’ottima tollerabilità facilita la compliance e fa di Irene un prodotto adatto per un’assunzione protratta nel tempo. Le terapie antibiotiche ripetute nel tempo non rappresentano una soluzione definitiva per le infezioni urinarie ricorrenti. Spesso si sviluppa una resistenza agli antibiotici a largo spettro da parte dei germi e l’organismo inoltre può subire gli effetti collaterali degli stessi antibiotici.

Una valida alternativa alla terapia antibiotica tradizionale è costituita dal D-Mannosio, una sostanza assolutamente innocua e naturale che non viene metabolizzata dall’organismo ed eliminata come tale in gran parte attraverso le urine.

 

Proprietà del D-Mannosio

Il D-Mannosio di Irene® è un preparato al 100% puro e naturale, ottenuto dalla fermentazione del legno di larice ed estratto ricorrendo ad un processo di fotosintesi. Nel processo di estrazione non viene usato alcun solvente: il preparato è garantito puro e naturale al 100% senza additivi, conservanti, eccipienti, emulsionanti o altri glucidi.

Gli E. Coli uropatogeni sfruttano per l’adesione all’urotelio delle strutture pilifere chiamate fimbrie che rappresentano un importante fattore di virulenza e sono prevalentemente di due tipi: il tipo I che è il più comune e si lega ai residui recettoriali di D- Mannosio e il tipo P.

Il D-Mannosio si concentra nelle urine e legandosi ai recettori (lectine) presenti nelle fimbrie del batterio E.Coli crea la forma complessa batterio + mannosio. I batteri sono così eliminati con il flusso delle urine senza annidarsi nella mucosa della parete vescicale.

 

Proprietà del Mirtillo rosso (Vaccinium Macrocarpon Ait.)

Il suo principale utilizzo consiste nel trattamento delle infezioni ricorrenti del tratto urinario grazie al meccanismo d’azione legato alla presenza di Proantocianidine. L’estratto di Cranberry di Irene è particolarmente ricco in Pacs efficaci nell’inibire l’adesione batterica alle cellulce uroepiteliali della vescica. E’ stato dimostrato che le Proantocianidine estratte dal Mirtillo americano (Pacs A) sono responsabili dell’inibizione della capacità adesiva della fimbria di tipo P, bloccando, in tale maniera, il processo di adesione batterica alla mucosa vescicale.

 

Modalità d’uso:

Si consiglia di assumere giornalmente il contenuto di due buste da sciogliersi in acqua lontano dai pasti principali. Nell’ora dopo le assunzioni è bene non bere. Dopo 45 minuti o un’ora dall’assunzione bere abbondantemente e poi urinare: in questo modo si elimina il mannosio legato ai Coli, avendo dato alla sostanza il tempo di agire. Un ambiente urinario basico amplifica l’effetto del prodotto. Si consiglia l’uso di alimenti alcalinizzanti o integratori basificanti.

Si consiglia di protrarre il trattamento per un arco temporale da tre a sei mesi ed in casi particolari anche per più tempo.

Trattamento della cistite in fase acuta.

E’ bene assumere una busta ogni tre ore, fino alla scomparsa dei disturbi, preferibilmente previo invio dell’urinocoltura. Successivamente proseguire con il dosaggio di mantenimento.

Cistite legata ai rapporti sessuali.

Assumere una busta un’ora prima del rapporto. Urinare prima e dopo il rapporto ed assumere una seconda busta dopo il rapporto. Proseguire per tre giorni l’assunzione di una busta ogni quattro ore poi passare al dosaggio di mantenimento.

Carrello  

(vuoto)